Il concorso



OperaLive è lieta di presentare la 1° edizione del Concorso Internazionale per Cantanti Lirici Operalive Competition. Il progetto mira a fornire ai giovani cantanti lirici di tutto il mondo l’accesso alle attività musicali di cui potranno beneficiare, contribuendo allo sviluppo della loro carriera. Considerando che la musica va ben oltre il semplice intrattenimento, crediamo che la vita adulta dei nostri giovani partecipanti sarà arricchita dalle competenze, le conoscenze e le abitudini acquisite in questo impegno emozionante e gratificante.

Abbiamo immaginato questo progetto per incoraggiare i giovani a mostrare i loro innati talenti e dare loro quella visibilità che è elemento indispensabile ad ottenere il riconoscimento e l’appezzamento delle loro qualità, Con il patrocinio del Ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo ed il sostegno di diversi enti pubblici e privati del territorio lucano, l’Orchestra Sinfonica Lucana e l’impresa lirica C.I.A.L.M. – Teatro Lirico Italiano, hanno dato vita al concorso internazionale OperaLive Competition.

L’obiettivo che s’intende raggiungere, attraverso l’implementazione di uno strumento selettivo, formativo e produttivo, è quello di contribuire alla conservazione di un patrimonio culturale unico da tramandare alle future generazioni, introiettando sempre nuovi linguaggi espressivi e moderne tecnologie, per continuare ad assolvere alla funzione di trasmettere emozioni e sogni a una società in continua metamorfosi.

Il progetto OperaLive, di cui il concorso è parte integrante, si articola in tre distinte attività, fra loro interattive, atte ad avviare, rappresentare e promuovere il melodramma in ogni suo aspetto, coinvolgendo le tantissime figure professionali che gravitano attorno al mondo dell’opera, dal solista di canto al tecnico delle luci, dal direttore di palcoscenico al tecnico del suono, dal professore d’orchestra al membro del coro fino al reparto di trucco e parrucco o al regista, al costumista, allo scenografo, senza dimenticare gli aspetti organizzativi e amministrativi, creando un percorso non solo formativo ma, soprattutto, volto ad avviare o contribuire al consolidamento di tante nuove carriere e al contempo alla conservazione di un patrimonio che appartiene all’intero genere umano.