Donna Anna

Erika Tanaka

Vincitore



Erika TANAKA , nata a Tokyo nel 1986 , ha conseguito la Laurea in Canto e il Diploma di specializzazione all’Università di musica a Tokyo.

Ha frequentato nel 2009 il Corso tenuto dal soprano Edith Mathis all’Accademia Estiva del “Mozarteum” di Salisburgo.

Ha frequentato nel 2012 il master class tenuto dal soprano Mariella Devia a Pordenone.

Ha frequentato il Biennio di Canto presso il Conservatorio “B. Marcello” di Venezia nella classe del M° Giancarlo Pasquetto per approfondire lo studio del repertorio operistico.

Premiata in diversi concorsi in Giappone (“Concorso Lirica Italiana” – 1° premio , “Tokyo University Singing Competition” – 3° premio ) è stata interprete di ruoli operistici (Zerlina nel “Don Giovanni” , “Il telefono” di Menotti ) e protagonista in Italia di numerosi concerti lirici e da camera , fra cui i più recenti a Trento e altre località del Trentino , con musiche di Rodrigo , Turina , Garcia Lorca e un recital di Chansons da camera di Debussy a Venezia.

Nella primavera 2012 vince l’audizione della “Scuola dell’Opera Italiana” per il ruolo di Aristea ne “L’Olimpiade” di Myslivecek, che è stata messa in scena con grande successo al Teatro Comunale di Bologna nel novembre dello stesso anno.

A giugno 2013 è risultata finalista e ha vinto la borsa di studio al concorso “Toti Dal Monte” di Treviso, nel ruolo di Musetta nell’opera “La Boheme”.

Avendo vinto un’audizione presso il Teatro Donizetti Di Bergamo, nel novembre del 2013 ha ricoperto il ruolo di Rosina nell’opera “La finta semplice” di Michele Varriale.

Nel luglio 2013 è stata ammessa all’Accademia di perfezionamento per Cantanti lirici del Teatro alla Scala di Milano e ha studiato con i grandi maestri come Renato Bruson, Luciana Serra, Luciana D’intino, Vincenzo Scalera.
Nel gennaio 2014 ha vinto la borsa di studio assegnata dall’ Agenzia giapponese per gli Affari Culturali.

Nel gennaio 2015 ha vinto l’audizione della “Scuola dell’opera italiana” per il ruolo di Norina ne “ Don Pasquale” di Donizetti, che è stata messa in scena al Teatro Comunale di Bologna nel febbraio dello stesso anno.